NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Twister Edge - Rollerblade

twister-edge-rollerblade1
Da gennaio 2018 sono disponibili i nuovi Twister Edge di Rollerblade.

Dopo un mese di test queste sono le nostre considerazioni.
La prima cosa che colpisce è il design moderno dello scafo con la superficie sfaccettata. I colori della gamma base, X e W non sono così innovativi, mentre quelli del limited edition 3x110 che vedete in foto sono a nostro parere stupendi. 

Dall'esterno la forma dello scafo da l'impressione di essere un pattino a pianta larga e generoso di taglia, ma una volta indossato si cambia subito idea. Lo scarponcino è molto ergonomico, si adatta bene al piede, stringendolo perfettamente in modo da garandire un ottimo controllo. È proprio questa la caratteristica principale del nuovo Twister Edge: un hard boot dal controllo simile a un pattino in tomaia di tessuto. Veste stretto. Chi ha il numero di calzata pieno può trovarlo troppo stretto. In questi casi è meglio provare una mezza misura in più o addirittura un numero in più, tenendo conto però che il pattino deve essere stretto e che il liner si assottiglierà un po' col tempo.

Il peso del pattino non è tra i più contenuti se confrontato con altri hard boot, un 42EU pesa circa 1813 grammi, ma nei test tutti i pattinatori sono rimasti molto soddisfatti della leggerezza del nuovo Twister. Come si spiega? Ancora una volta entra in gioco la sorprendente manovrabilità di questo gioiello che nei salti e nei trick più impegnativi risponde perfettamente ai comandi.

Nella parte inferiore dello scafo, al centro c'è una grossa presa d'aria che permette una grande traspirabilità, ma fa passare anche molto freddo quando le temperature sfiorano lo 0°.
Sono presenti anche due piccoli fori sotto la punta dello scafo.

Gli attacchi sono validi e robusti, forse un po' troppo rigide e scomode le plastiche del cuff e degli attacchi superiori.
Ottima la centralità col carrello che aumenta la manovrabilità, la spinta e gli atterraggi. 
Il modello base monta le ruote Supreme, mentre dal modello X si trovano le Hydrogen e solo per questo vale la pena spendere qualcosa in più.

CONCLUSIONI
È un pattino col quale si entra subito in confidenza. Colpisce molto la precisione di altissimo livello dello scarponcino. Il piede viene avvolto e serrato perfettamente garantendo una manovrabilità da pattino in tomaia di tessuto.
Uno dei migliori hard boot mai provati con un buon rapporto qualità prezzo.

twister-edge-rollerblade13twister-edge-rollerblade2

twister-edge-rollerblade3
twister-edge-rollerblade4
twister-edge-rollerblade5
twister-edge-rollerblade6
twister-edge-rollerblade7
twister-edge-rollerblade8
twister-edge-rollerblade9
twister-edge-rollerblade10
twister-edge-rollerblade11
twister-edge-rollerblade12

FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest
Pin It